17 nov

Perché il Business Model Canvas?

Perché il Business Model Canvas - Upbeat.ly
(0)

In Inglese un “canvas” è la (grande) “tela” usata dal pittore – una parola che si usa anche, poi, per la tela dipinta – ci fa pensare a uno spazio vuoto (anche una parete per gli amici graffitari) da riempire, creando, inventando, raccontando storie…

Anche se ci sono i “blocchi” (che ci guidano e ci invitano a tracciare connessioni), il Business Model Canvas® è proprio questo… e deve il suo straordinario successo e la sua diffusione universale alla sua radicale distanza dal vago teorizzare e dal tipico “bla-bla” da board meeting. La sua essenza è “visuale”e “narrativa”: riesce a focalizzarsi sulle cose essenziali, a catturare in modo “fotografico”il “qui e ora” del business – e a immaginarne in modo “cinematografico” l’evoluzione, per innovarlo profondamente.

Mi piace pensare al Business Model Canvas® come alla mappa, al GPS di quello che chiamerei “Il Viaggio dell’Innovatore”e che, volendo semplificare al massimo, si articola in queste tappe:

  • comprendere l’attuale meccanismo di produzione di valore (il Modello di Business);
  • sfidarne gli elementi ed evidenziare quali (e come) possono essere modificati;
  • modificarli e coglierne connessioni, impatto e significato;
  • esplorare e criticare la struttura del “nuovo” meccanismo di produzione di valore;
  • ricominciare daccapo, sfidando e sperimentando, nel lavoro appassionato, continuo e meticoloso dell’innovazione.

Se un modello di business “non funziona” le cause sono molte e (più o meno strettamente) connesse fra loro: per salvare l’impresa non basta un nuovo prodotto, una nuova tecnologia, un nuovo management o un’iniezione di nuovi capitali – tutti questi elementi (pur utilissimi) si devono “ingranare” e muovere come un meccanismo perfetto per produrre nuovo valore.

Questo è ciò che hanno fatto e fanno quotidianamente aziende come Apple, Nestlè, Uber, Google… studiare i loro modelli di business è un esercizio affascinante anche se difficile: perché sono in continua evoluzione, e le loro scelte di oggi si potranno capire quando vedremo in funzione il modello di domani che è già studiato e pronto oggi!

Se vi imbattete in un modello di business costante e immutabile negli anni (come se ne vedono tanti nella desolante imprenditoria Italiana, quella che “ha sempre fatto così…”, o che vuole fare le cose come la nonna o la prozia…), cercate a fondo, e troverete le radici della stagnazione e del fallimento.

Proprio per questo le imprese realmente innovative (piccole e grandi, giovani e vecchie), hanno adottato sistematicamente il Business Model Canvas® nel loro quotidiano viaggio di innovazione: ad oggi il Canvas è stato “scaricato” oltre 5 milioni di volte, e più di 2000 persone nel mondo (tra cui chi scrive) hanno seguito corsi e/o Masterclass con gli autori, per poi provare, nelle loro aziende e con i loro clienti o studenti, a sviluppare nuovi business, nuove prospettive e proposte di valore.

Potete scaricare gratuitamente un Report del 2015 sulla diffusione del Business Model Canvas® e sui diversi modi in cui le imprese lo utilizzano – fra questi è interessante sottolinearne e suggerirne almeno alcuni:

  • condividere e diffondere un linguaggio comune nell’impresa;
  • raccontare in modo semplice e chiaro il “senso” di scelte e obiettivi nuovi o controversi;
  • aiutare nuovi assunti, clienti, consulenti e investitori a comprendere “cosa fanno”;
  • focalizzare le persone sui “fondamentali” in momenti strategicamente importanti;
  • sviluppare nuove strategie e rinnovare radicalmente quelle esistenti.

Perché il Business Model Canvas - Upbeat.ly

Mi sembra chiaro che c’è un filo conduttore che sottende a tutte queste “applicazioni”: una nuova Leadership dell’Innovazione – che ha bisogno di team motivati e “aperti”, che condividono un linguaggio e che lavorano su obiettivi strategici chiari e “visualizzabili”– e che sono in grado di comunicare, condividere il loro “viaggio” con i diversi “stakeholders”. Questi nuovi leader devono essere capaci di pensare in modo “sistemico”, e quindi di porre sempre al centro il Modello di Business – il Business Model
Canvas® è il loro straordinario e imprescindibile strumento di pensiero, dialogo e innovazione. Se pensate che sia il momento per voi, per la vostra impresa o il vostro Team, di lavorare sul vostro Modello di Business, ma non pensate sia opportuno, oggi, l’impegno di una Masterclass in inglese per tutti, contattateci, e troveremo il modo di disegnare un workshop specifico per voi e di seguirvi con passione, costanza e professionalità, nel vostro viaggio di innovazione!

by Marco Ossani

Photo credit 1, 2

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione in un commento

Categories: blog
to-top